SISTRI: per 10 mesi sospensione delle sanzioni per gli autotrasportatori

Il 25 ottobre la Camera dei Deputati ha approvato un emendamento  governativo al decreto P.a. che prevede la sistrisospensione delle sanzioni previste dal SISTRI (Sistema di tracciabilità dei rifiuti) nei 10 mesi successivi alla data del 1° ottobre 2013.

A comunicarlo è il sottosegretario alle Infrastrutture con delega all’autotrasporto Rocco Girlanda il quale attraverso una lettera destinata alle associazioni di categoria sottolinea che l’approvazione di tale emendamento  «rappresenta una risposta chiara dell’attenzione del governo per le esigenze del settore dell’autotrasporto discusse ed approfondite nei tavoli tecnici che si sono susseguiti negli ultimi giorni».

Quanto affermato dal sottosegretario si inserisce in maniera coerente con quanto evidenziato da parte del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti On.le Maurizio Lupi al Presidente del Consiglio e al Ministero dell’Economia circa la necessità di correggere, in sede parlamentare, la legge di stabilità dove prevede la riduzione dei crediti di imposta per gli autotrasportatori per il rimborso delle accise sul carburante.

L’emendamento sulla sospensione delle sanzioni per gli autotrasportatori previste dal sistema SISTRI, che ricordiamo essere già stato approvato dalla Camera , sarà in discussione martedì 29 ottobre al Senato. La conversione in legge dovrà obbligatoriamente avvenire il 30/10/13.

Ora non ci resta che osservare. Vi terremo aggiornati.

Lascia un commento